Accordo iniziale di aumentare il canone di locazione oltre l'aumento in base all'indice Istat: per il tribunale va bene, per la cassazione no.

14.05.2010 09:54

 

(23/04/2010)Trib. civ.Salerno, sez. i, 2 ottobre 2009

In tema di locazioni ad uso non abitativo, è da ritenere legittima la pattuizione - all'atto dell'accordo iniziale e non per effetto di nuove convenzioni stipulate nel corso del rapporto - di un canone variabile, ed anche crescente, di anno in anno, atteso che la libertà nella determinazione del canone delle locazioni commerciali, nei limiti di cui all'art. 32,L. n. 392 del 1978, non può essere limitata alla fissazione del canone relativo al primo anno di durata del rapporto, impedendo di pattuirne l'aumento per gli anni successivi ( nella specie, un incremento di € 50,00 annui per i primi tre anni di rapporto e poi dal quarto anno un aumento operato in base all'indice Istat)
 
 
**In senso contrario, per la Corte di Cassazione la pattuizione costituisce un mero espediente per eludere le norme della circa l'adeguamento del canone nel corso del rapporto:
Locazione di immobili ad uso diverso da abitazione, ogni pattuizione avente ad oggetto veri e propri aumenti del canone deve ritenersi nulla

Contatti

Studio Vasini snc - Amministrazioni Condominiali, Immobiliari, Servizi e Consulenze c/Terzi

studiovasini@gmail.com

Via Mar Tirreno, 46
47814 Bellaria-Igea Marina (RN)
www.studiovasini.it

Orari Ufficio:
08:30-12:30 - 14:30-18:30
CHIUSO IL MERCOLEDI'

Rag. Raffaello e Dott. Marco
Telefono 0541.344651
Telefono 0541.345574
Telefax 0541.344777

Cellulare (+39) 380.7891757
Cellulare (+39) 346.9852347

Cerca nel sito

Foto usata sotto licenza Creative Commons da Fraser Mummery  Studio Vasini snc di Vasini Raffaello e Vasini Marco - © 2010 Tutti i diritti riservati.

Powered by Webnode