Cessione dell'alloggio del portiere, riserva del diritto di comproprietà,

18.03.2010 17:04

(17/03/2010)

Tribunale di Roma, Sez. V, Sentenza del 08/01/2010

 

La cessione delle proprietà esclusive non può essere disgiunta dal diritto sui beni comuni - alla luce del divieto desumibile dall'art. 1118, 2 comma, cod. civ. - soltanto quando sussista un vincolo materiale di incorporazione tale da rendere questi ultimi indissolubilmente legati alle proprietà esclusive "ed essenziali per la stessa esistenza o per l'uso di queste, dalle quali i beni comuni (muri, pilastri, travi portanti, tetti, fondazioni, ecc...) non possono essere separati" oppure quando esista fra loro un vincolo di destinazione che sia caratterizzato da indivisibilità per essere i beni condominiali essenziali per l'esistenza ed il godimento delle proprietà esclusive. La separata cessione è invece consentita quando i beni condominiali "siano semplicemente funzionali all'uso ed al godimento" delle singole unità immobiliari.
 
L'alloggio del portiere è certamente riconducibile a quest'ultima categoria di beni condominiali: ne consegue che - alla luce di tali condivisibili precisazioni - la riserva del diritto di comproprietà su tale appartamento (nella specie contenuta nell'art. 1 dell'atto pubblico in data 23 dicembre 1996) appare senz'altro opponibile al condominio e comporta la conseguente invalidità della delibera.

Contatti

Studio Vasini snc - Amministrazioni Condominiali, Immobiliari, Servizi e Consulenze c/Terzi

studiovasini@gmail.com

Via Mar Tirreno, 46
47814 Bellaria-Igea Marina (RN)
www.studiovasini.it

Orari Ufficio:
08:30-12:30 - 14:30-18:30
CHIUSO IL MERCOLEDI'

Rag. Raffaello e Dott. Marco
Telefono 0541.344651
Telefono 0541.345574
Telefax 0541.344777

Cellulare (+39) 380.7891757
Cellulare (+39) 346.9852347

Cerca nel sito

Foto usata sotto licenza Creative Commons da Fraser Mummery  Studio Vasini snc di Vasini Raffaello e Vasini Marco - © 2010 Tutti i diritti riservati.

Powered by Webnode