Furto di energia elettrica commesso mediante abusivo allacciamento alla rete di distribuzione

24.01.2011 16:40

(21/10/2010)Corte di cassazione penale sez. IV, 14 gennaio 2010, n. 1537

Nelle abitazioni l'appropriazione illecita di energia avviene con flusso continuo e la consumazione del reato deve ritenersi protratta per tutto il periodo in cui la casa venga abitata.
 
Ben allora può affermarsi che il delitto di furto di energia elettrica vada inquadrato in quella categoria di delitti caratterizzati dal fatto che l'evento continua a prodursi nel tempo, sebbene con soluzione di continuità, e denominati a “consumazione prolungata” o a “condotta frazionata”, ciò non in ragione della fattispecie tipica, ma delle specifiche modalità con cui la condotta criminosa è posta in essere.
 
Sono esempi di tali fattispecie, l'usura, nel caso in cui la riscossione degli interessi avviene in modo rateale (artt. 644 e 644 ter c.p.: cfr. Cass. II, 26553/2007, imp. Garone, rv. 237169); la truffa in danno di enti previdenziali, con plurima ricezione di indebite prestazioni (cfr. Cass. II, 11026/2005, imp. Becchiglia, rv. 231157); la truffa aggravata per il conseguimento di pubbliche erogazioni, con pagamenti dilazionati nel tempo (art. 640 bis c.p.: cfr. Cass. II, 26256/2007, imp. Cornello, rv. 237299); la corruzione con plurime e dilazionate dazioni di danaro (cfr. Cass. 4300/1997, imp. Barabba, rv. 208886).
 
La conseguenza dell'inserimento del furto di energia elettrica in tale categoria di reati, rende le plurime captazioni di energia, successive alla prima, non un post factum penalmente irrilevante, né singole ed autonome azioni costituenti altrettanti furti, bensì singoli atti di un'unica azione furtiva che spostano in avanti la cessazione della consumazione fino all'ultimo prelievo e, per quello che qui interessa, rendono flagrante il delitto se all'atto dell'intervento della P.G. la captazione (come nel caso che qui interessa) è ancora in atto.
 
Alla luce di quanto esposto ben può affermarsi che il reato di furto, all'atto del controllo, era ancora flagrante e, pertanto, l'arresto è stato effettuato legittimamente.

Contatti

Studio Vasini snc - Amministrazioni Condominiali, Immobiliari, Servizi e Consulenze c/Terzi

studiovasini@gmail.com

Via Mar Tirreno, 46
47814 Bellaria-Igea Marina (RN)
www.studiovasini.it

Orari Ufficio:
08:30-12:30 - 14:30-18:30
CHIUSO IL MERCOLEDI'

Rag. Raffaello e Dott. Marco
Telefono 0541.344651
Telefono 0541.345574
Telefax 0541.344777

Cellulare (+39) 380.7891757
Cellulare (+39) 346.9852347

Cerca nel sito

Foto usata sotto licenza Creative Commons da Fraser Mummery  Studio Vasini snc di Vasini Raffaello e Vasini Marco - © 2010 Tutti i diritti riservati.

Powered by Webnode