Locazione, configura il reato di estorsione la richiesta di una somma "in nero" per non essere sfrattati

22.09.2011 12:56

 

(24/06/2011)Corte di Cass.Sez. II pen., Sentenza del 17 giugno 2011, n. 24437

E’ colpevole del reato di tentata estorsione aggravata il locatore che pretende dal conduttore la consegna "in nero" di una somma di denaro per non procedere allo sfratto e prorogare il contratto in scadenza.
La minaccia, anche allorché consista nella prospettazione da parte del soggetto agente dell'esercizio di una facoltà o di diritto, diviene contra ius se, pur non essendo antigiuridico il male prospettato, l'agente tenda ad ottenere risultati non consentiti o prestazioni non dovute, come quando la minaccia sia fatta con il proposito di coartare la volontà altrui per soddisfare scopi personali non conformi a giustizia (Nella specie locale adibito a ristorazione.)
 

CondominioWeb.com

Contatti

Studio Vasini snc - Amministrazioni Condominiali, Immobiliari, Servizi e Consulenze c/Terzi

studiovasini@gmail.com

Via Mar Tirreno, 46
47814 Bellaria-Igea Marina (RN)
www.studiovasini.it

Orari Ufficio:
08:30-12:30 - 14:30-18:30
CHIUSO IL MERCOLEDI'

Rag. Raffaello e Dott. Marco
Telefono 0541.344651
Telefono 0541.345574
Telefax 0541.344777

Cellulare (+39) 380.7891757
Cellulare (+39) 346.9852347

Cerca nel sito

Foto usata sotto licenza Creative Commons da Fraser Mummery  Studio Vasini snc di Vasini Raffaello e Vasini Marco - © 2010 Tutti i diritti riservati.

Powered by Webnode