Può essere annullato il sequestro del ripetitore di telefonia se non si riesce a dimostrare che le onde elettromagnetiche siano in grado di danneggiare la salute

14.05.2010 10:20

 

(11/05/2010)Corte di Cassazione, sentenza dell'11 maggio 2010 n. 17967

Per la configurabilità del reato di inquinamento elettromagnetico non basta il superamento dei valori tabellari imposti dalla normativa in materia, ma è necessario dimostrare l'idoneità delle onde elettromagnetiche a danneggiare la salute.
 
Nel caso di specie, la Suprema Corte ha annullato l’ordine di sequestro del ripetitore di telefonia vicino a un condominio, disposto per aver superato i limiti e i valori imposti dalla legge, dopo aver accertato la contraddittorietà e l'insufficienza delle prove portate a sostegno del presunto aggravamento dello stato di salute dei due condomini.

Contatti

Studio Vasini snc - Amministrazioni Condominiali, Immobiliari, Servizi e Consulenze c/Terzi

studiovasini@gmail.com

Via Mar Tirreno, 46
47814 Bellaria-Igea Marina (RN)
www.studiovasini.it

Orari Ufficio:
08:30-12:30 - 14:30-18:30
CHIUSO IL MERCOLEDI'

Rag. Raffaello e Dott. Marco
Telefono 0541.344651
Telefono 0541.345574
Telefax 0541.344777

Cellulare (+39) 380.7891757
Cellulare (+39) 346.9852347

Cerca nel sito

Foto usata sotto licenza Creative Commons da Fraser Mummery  Studio Vasini snc di Vasini Raffaello e Vasini Marco - © 2010 Tutti i diritti riservati.

Powered by Webnode