Reato di disastro colposo, pericolo di crollo di alcuni edifici condominiali, cattiva qualità dei materiali adoperati per la loro costruzione

24.02.2010 16:30

(22/12/2009)

Cass. pen., sez. IV, 6 maggio 2009, n. 18977

 

Il delitto di disastro colposo, previsto dall'art. 449 c.p., può configurarsi solo a condizione che il disastro, inteso come evento di per sé suscettibile di produrre pericolo per la vita o l'integrità fisica di un numero indeterminato di persone, si sia effettivamente realizzato, per cui resta al di fuori della previsione normativa l'ipotesi che dalla condotta dell'agente sia derivato il solo pericolo per la pubblica incolumità, potendo una tale condotta assumere rilievo penale solo con riguardo alle specifiche ipotesi di disastro ferroviario, inondazione, naufragio o sommersione di natante previste dall'art. 450 c.p. (Nella specie, in applicazione di tale principio, la Corte ha annullato senza rinvio la sentenza del giudice di merito che aveva ritenuto la sussistenza del reato di disastro colposo in un caso in cui era stato riscontrato il solo pericolo di crollo di alcuni edifici condominiali, a cagione della cattiva qualità dei materiali adoperati per la loro costruzione).

Contatti

Studio Vasini snc - Amministrazioni Condominiali, Immobiliari, Servizi e Consulenze c/Terzi

studiovasini@gmail.com

Via Mar Tirreno, 46
47814 Bellaria-Igea Marina (RN)
www.studiovasini.it

Orari Ufficio:
08:30-12:30 - 14:30-18:30
CHIUSO IL MERCOLEDI'

Rag. Raffaello e Dott. Marco
Telefono 0541.344651
Telefono 0541.345574
Telefax 0541.344777

Cellulare (+39) 380.7891757
Cellulare (+39) 346.9852347

Cerca nel sito

Foto usata sotto licenza Creative Commons da Fraser Mummery  Studio Vasini snc di Vasini Raffaello e Vasini Marco - © 2010 Tutti i diritti riservati.

Powered by Webnode